logo

IL PROTOCOLLO DI TRATTAMENTO

IL PROTOCOLLO DI TRATTAMENTO:

generalità e individualità dell’intervento

 

Il trattamento globale che può essere offerto all’utente di una Comunità, deve necessariamente rispondere a dei quesiti di validazione applicabili in qualsiasi momento del percorso terapeutico. Inoltre, deve essere fondato su solide basi teoriche, rimanendo ispirato alla traduzione pratica e ragionata di queste. La documentazione scientifica, l’aggiornamento e la disponibilità verso un’elastica accoglienza di rinnovati punti di vista, devono, perciò, caratterizzare lo stile operativo di una Comunità.

A questo si aggiunge la multidisciplinarietà dell’intervento, che, seppure attenuata da una sostanziale contiguità di vedute fra le varie figure professionali, comporta comunque uno sforzo di complementarietà massima per discipline che provengono da iter formativi specifici e differenziati.

 

Per queste considerazioni, l’equipe psicomedica della Comunità “Kennedy” ha voluto formulare e adottare un protocollo terapeutico che mira a dare un’impostazione unitaria di fondo alle procedure che conducono all’impostazione del trattamento nella sua globalità, mettendo in particolare evidenza le ragioni scientifiche e formative che inducono le scelte della nostra equipe psicomedica.

Questo necessario momento di sintesi e di univocità, non vuole assolutamente attenuare la nostra forte tendenza a “personalizzare” l’intervento, che in questa premessa di ordine generale trova il suo primo, ma sicuramente dinamico, ragionamento teorico-pratico.

logo
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes