logo

Labor-legno

logo

 

Da sempre il legno ha rappresentato la materia di prima scelta per la realizzazione di oggetti, di arredi, di intere abitazioni, prima che i mercati conoscessero l’avvento di altri materiali preferiti non tanto per la migliore qualità quanto piuttosto per i costi più vantaggiosi. Il legno costituisce un materiale nobile, caldo e vivo che si presta perfettamente ad essere plasmato, prestandosi ad ogni tipo di utilizzo ed esaltando le capacità professionali ed artistiche di ognuno attraverso la manualità e la creatività. I pazienti, dunque, oltre ad acquisire nuove competenze possono testare le conoscenze e le abilità già possedute. Il lavoro in falegnameria rappresenta un tassello importante come forma di ergoterapia nell’iter riabilitativo seguito in comunità. IL lavoro va inteso come opportunità, occasione di discussione, prima durante e dopo la sua esecuzione, e non solo come rapporto con la realtà in una produzione finalizzata. Inoltre, il lavoro (sebbene espletato in modo laboratoriale) mette il paziente in relazione con le regole lavorative consentendo alla persona di sperimentarsi nella continuità di un progetto e nell’assunzione di responsabilità.

 

  • OBIETTIVI:

 

  • Migliorare la capacità comunicativa e relazionale
  • Migliorare la capacità espressiva
  • Sviluppare la capacità critica e progettuale
  • Stimolare l’iniziativa personale
  • Favorire il rispetto delle consegne
  • Apprendere tecniche e procedure artigianali
  • Stimolare la cura degli spazi e degli strumenti utilizzati
  • Migliorare le capacita neuro psicologiche quali la coordinazione oculo-manuale, le abilita fino-motorie e grosso-motorie
  • Stimolare la creatività
  • Favorire il rispetto delle regole (puntualità, sequenzialità delle azioni, ecc )

 

Per raggiungere gli obiettivi sopra descritti è stato attivato il laboratorio di falegnameria in un locale attiguo alla struttura. L’attività consiste soprattutto nella realizzazione di manufatti richiesti da altri laboratori, quali basi o sostegni di oggetti e decori da utilizzare nelle più svariate occasioni (feste natalizie o pasquali) e nella realizzazione di piccoli arredi utili ad abbellire la comunità.

Un’altra attività è quella del restauro, grazie alla quale si riesce a dare luce ed utilità ad oggetti destinati al macero.

Vi partecipano pazienti eterogenei per sesso, età e diagnosi psicopatologica che però possiedono attitudine ed interesse verso questo tipo di attività artigianale.

Comments are closed.

logo
logo
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes