logo

LE DIMISSIONI

Le dimissioni dell’utente possono avvenire, con diverse modalità:

  • su richiesta dell’utente o di chi lo rappresenta legalmente (tutore)
  • per indicazione dell’équipe medica, previa valutazione del raggiungimento degli obiettivi terapeutici stabiliti, ovvero per consentire percorsi terapeutici diversi (strutture residenziali a diversa tipologia, cura presso Centri diurni o altri servizi territoriali, cura domiciliare, ecc.), in accordo con l’ASL di appartenenza alla quale viene comunque comunicata la cessazione del trattamento
  • per indicazione del Dipartimento di Salute Mentale competente per territorio.

Il progetto terapeutico comunitario si conclude con il reinserimento sociale e familiare dell’utente. Tuttavia, qualora le condizioni cliniche e psicopatologiche lo richiedano, questo reinserimento può essere preceduto da una tappa intermedia in strutture residenziali territoriali che fanno parte della rete territoriale di cura e che rappresentano un ulteriore evoluzione dell’intervento (ad esempio, le case-famiglia o comunità alloggio).

Le dimissioni vengono discusse con l’utente, la famiglia e, in particolare, con il Dipartimento di Salute Mentale inviante, che nel caso dell’inserimento socio-familiare riprende in carico l’utente per monitorare il reinserimento stesso.

logo
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes